Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Buoni esempi’ Category

State cercando un editor di immagini che non vi fagociti il 99% della ram, che sia accessibile ovunque, facile da usare e soprattutto gratuito? Il web è pieno di queste applicazioni, ma ho scoperto il servizio offerto da Aviary che sembra essere di tutto rispetto.

Basta registrarsi, come al solito (do ut des), per avere nel proprio browser (se non avete abilitato Flash, fatelo subito) perfettamente integrato, una serie di prodotti per catturare e lavorare su screenshot, per l’elaborazione di immagini, per il disegno vettoriale, la gestione dei colori e degli effetti grafici, oltre a uno strumento per lavorare sull’audio, che integra il pacchetto in modo intelligente.

Ancora: se usate Mozilla c’è un ottimo add-on (che si chiama Talon) per la cattura delle immagini dal web.  Se poi siete proprio pigri e non avete voglia di approfondire leggendo, aviary vi propone una bella serie di video introduttivi ad ogni prodotto.

Che dire? Una bella risposta al software sempre piu’ performante, pesante e costoso che viene messo in circolazione e spesso utilizzato da molti utenti a meno del dieci percento delle possibilità. Quante volte abbiamo visto strumenti come Photoshop o Illustrator impiegati per pochi ritocchi o semplici ridimensionamenti. E poi, il fascino dei prodotti di Avery (trad: aviario) che sono stati chiamati con splendidi nomi di stampo ornitologico (Phoenix, Toucan, Myna, Raven, Falcon, Peacock) ha sul sottoscritto un fascino impareggiabile.

Annunci

Read Full Post »

Videorecorder addio

VCRtapeAddio, vecchio caro videoregistratore, che alcuni di noi sono certo tengono romanticamente ancora accucciato sotto il televisore,  vecchio bulldog tra le pantofole del padrone.  Sonnolento, ahimè preistorico, destinato alla lenta inesorabile eutanasia.

Al suo posto possiamo metterci Vcast.it, un servizio gratuito per la creazione di podcast che ci consente pero’ anche di registrare direttamente dai canali via etere (tranne mediaset, data la messa a disposizione degli archivi a pagamento) e di trovare il nostro file bello e che pronto.

Funziona cosi’. Mi iscrivo (dieci secondi), scelgo il canale che mi interessa, scelgo data e ‘ora di inizio e fine registrazione, scelgo il tipo di file che preferisco, l’eventuale  frequenza se volessi registrare sempre quella trasmissione e poi inserisco un titolo per comodità.

Dopo la trasmissione, torno sul sito e mi trovo il file a disposizione da scaricare. Il gioco è fatto.

Attenzione pero’ che il tempo limite per lasciare i file da scaricare sul sito è tre giorni dopo la registrazione. Se si arriva tardi, si alloggia male ossia non c’è piu’ il file….

Read Full Post »

Vita.it ha messo a disposizione uno strumento molto utile per rimanere aggiornati sui temi che più ci interessano senza riempire il nostro reader di feed fuori tema.

In homepage, infatti, in basso, trovate un ampio box coi tag di ogni articolo inserito. Da lì è  possibile iscriversi al feed RSS di ciascun vocabolo. Ciò  ci permette non solo di rimanere costantemente aggiornati sugli argomenti che più ci interessano, ma di targettizzare “al millimetro” i nostri flussi di informazione: dal Servizio civile alle Fondazioni, dalla Caritas a Oxfam, potendo però distinguere  fra credito e banche, fra povertà e senza tetto.

Read Full Post »

Segnalo una riflessione legata al mondo del nonprofit letta sul blog di Luca De Biase. Il giornalista di Nòva, ragionando sulle possibili vie d’uscita dalla crisi finanziaria, indica i punti deboli di un sistema di concorrenza perfetta non realizzabile, pone interrogativi sull’equa distribuzione delle risorse (informazione compresa) e cita la logica del nonprofit come una delle possibili speranze per il futuro. In particolare, lascia intravvedere una certa corrispondenza fra la logica del nonprofit e il comportamento di molti attori della blogsfera:

Un mondo di ragionamenti e speranze viene dalla logica del non profit. La modernizzazione del non profit è decisiva per costruire pensieri condivisi, progetti attuabili e di lungo periodo, nuove forme di allocazione delle risorse che seguano logiche di accoutability e trasparenza finanziaria, non discrezionalità e potere… La generalizzazione del non profit moderno ad argomenti che in passato si attribuivano al mercato ma hanno un valore sociale profondo è un territorio di ricerca intellettuale di primaria importanza.

Teniamo presente che il mondo dei blog segue per molti suoi attori una logica non profit. Quindi si tratta di un medium particolarmente adatto a parlare di questo genere di dimensione economica: quella nella quale il dono si accompagna all’affidabilità e alla costruzione di valori sociali, culturali e relazionali innovativi.

Il post completo lo potete leggere qui.

Read Full Post »

Zurich 2.0

Scopro, forse in ritardo ahimè, un altro strumento 2.0 banalmente efficace per pianificare un incontro, una riunione, un evento o più semplicemente per stabilire una preferenza. Doodle, questo  il nome dello strumento, è un semplicissimo e minimal-look sito di paternità Svizzera che in pochi passi ci prepara una pagina su misura con le indicazioni che abbiamo fornito nell’usuale procedura step by step. Decidiamo l’argomento, le date o le opzioni, l’orario e alla fine il sistema ci fornisce (anche via mail se vogliamo) due link. Il primo lo inviamo a tutte le persone che ci interessa coinvolgere, l’altro lo usiamo se vogliamo modificare il nostro poll.  Ci basterà poi andare sulla nostra pagina a vedere cosa succede, ossia cosa hanno votato o preferito i destinatari. Piu’ facile di cosi’.

Unico neo, l’interfaccia che mischia in modo inquietante italiano e inglese. Bravi, ma decidetevi. O la perfida Albione o gli spaghetti.

Simile, ma piu’ evoluto nella forma, è CircleUp, che restringe la nostra scelta ad una serie di template, ma che per contro ci aiuta consentendoci di archiviare le liste di trasmissione a cui vogliamo spedire il link e ci fornisce un interfaccia di controllo dei risultati piu’ evoluto (oltre ad una comoda funzione che quotidianamente ci recapita via mail la situazione del sondaggio).

Neo (ci sarà almeno un neo, no?) . Sempre l’interfaccia. Perfida Albione 100%.

Swiss 2.0

Read Full Post »

Firmiamo 2.0

Spesso le organizzazioni di volontariato si fanno carico di raccogliere firme per petizioni da presentare a governi e/o all’UE e/o all’ONU…

Oggi il Web 2.0 rende disponibili metodi di raccolte firme molto pratiche e veloci. Dalle “Cause” di Facebook a Firmiamo. Tale sito dichiara di essere “La piattaforma migliore al mondo per creare petizioni o firmarne una”. Io ne ho firmata una e la procedura è stata davvero molto semplice e veloce.

Read Full Post »

Segnalo un bel video sul Creative Commons, di fatto una organizzazione nonprofit che si occupa di modalità di distribuzione di opere di creatività alternative al copyright e che punta sulla condivisione. Lo trovate qui.

Luca Muchetti, Cisvol

Read Full Post »

Older Posts »